www.liberalsocialisti.org/ news/ E' traditore chi denigra e non ama la propria Patria, la nostra bella, cara Italia, una e indivisibile, libera, laica, democratica

E' traditore chi denigra e non ama la propria Patria, la nostra bella, cara Italia, una e indivisibile, libera, laica, democratica

20 febbraio 2019.
Chi è nato in Italia o è diventato cittadino italiano, godendo quotidianamente di tutti i memorabili diritti civili, politici, sociali, di cui è garante e promotrice la nostra alta e nobile Costituzione repubblicana, frutto dei sacrifici inimmaginabili fatti dal Risorgimento alla Resistenza, e non rispetta e non ama appassionatamente la PATRIA, la nostra bella e cara ITALIA UNA E INDIVISIBILE, amata, rispettata, apprezzata in tutto il mondo, e l’EUROPA, nostra nuova, ulteriore, salvifica Patria (tradendole anzi al servizio di Stati esteri come ad es. la Russia o il Vaticano, nemico da sempre dell’Italia una e libera), anzi le odiano e le denigrano, è un traditore e va portato di fronte ad un’alta Corte di Giustizia e immediatamente processato e condannato, per espiare e riflettere, come si deve fare verso chiunque odia, denigra ed offende pubblicamente il proprio Padre, la propria Madre, la propria Famiglia, che gli hanno dato la vita, un nome, un cognome, lo hanno nutrito ed educato dalla nascita, gli hanno dato e gli danno onore e dignità.
L’ingrato, l’ingrata non sono degni di stare ancora nel consorzio civile.
Questo non esclude il consiglio costruttivo e anche critico, col contributo attivo quotidiano, per migliorare la vita della Famiglia e della Patria (rafforzando il loro prestigio ed il loro buon nome), alle quali si appartiene.
Questo articolo è stato letto 1282 volte.