www.liberalsocialisti.org/ Biblioteca liberalsocialista/ Gianfranco Contu, Il caso della Presidenza di Efisio Serrenti al Consiglio Regionale della Sardegna e il suo voto

Gianfranco Contu, Il caso della Presidenza di Efisio Serrenti al Consiglio Regionale della Sardegna e il suo voto

4 settembre 2006.

CASO SERRENTI
(a proposito di critiche faziose e false diffuse su internet da un certo, cosiddetto ‘giellista’ di Sassari)

"La vicenda della Presidenza Serrenti si sintetizza in pochi punti essenziali:

-non si è trattato di una posizione ‘ad personam’; Terracciano, approfittando dei positivi rapporti tra Movimento d’Azione Giustizia e Libertà. e Partito Sardo d’Azione, ha inteso rivendicare le posizioni liberalsocialiste e garantiste del pensiero politico azionista;

-tra i principi-cardine c’è anche la difesa del modello parlamentare incarnato nella centralità del Consiglio Regionale, suprema istanza della sovranità popolare;

-Serrenti aveva soltanto rifiutato di legittimare una Giunta priva di maggioranza (40 voti significa non avere la maggioranza, essendo 80 i consiglieri):

-il Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna è, a tutti gli effetti, un consigliere;

-Serrenti ha votato contro (40 a 40) per evitare di legittimare la situazione antidemocratica di una Giunta senza maggioranza, con ciò difendendo la legalità costituzionale consiliare;

- Terracciano ha semplicemente difeso non Serrenti, ma l’istituzione consiliare e il principio liberal-democratico: governa chi ha i voti."

- Dott. Prof. Gianfranco Contu, docente universitario a Cagliari, federalista, liberalsocialista, storico e saggista

Questo articolo è stato letto 1251 volte.